La storia

frontale bnGià conosciuto sin dal 1476 come “Locanda delle due Spade”, il locale prese la denominazione Torquato Tasso Caffè e Bottiglieria quando, nel 1681, venne eretta nelle vicinanze la statua del poeta Torquato Tasso, autore della Gerusalemme Liberata. Data l’ottima collocazione e la rinomanza sociale di cui ha sempre goduto, il locale ha legato la sua lunga storia a quella della città di Bergamo.
Nel 1849, nel pieno delle guerre risorgimentali, venne colpito da una cannonata austriaca. Dieci anni dopo, nel 1859, vi si riunirono i volontari bergamaschi pronti a seguire Garibaldi nella famosa impresa dei Mille. Nel secondo Ottocento, dismessa l’austera veste medievale, il locale venne abbellito secondo il gusto neoclassico.
Anche la vecchia denominazione lasciò il posto a quella attuale, più confacente ai nuovi tempi, di Caffè del Tasso.

piazza vecchia 1700Collocato nel cuore di Bergamo Alta, sulla prestigiosa Piazza Vecchia, una delle più belle piazze del mondo come l’ebbe a definire il grande architetto Le Corbusier, il Caffè del Tasso con la sua signorilità e accattivante atmosfera concorre, con i bellissimi monumenti che gli fanno da corona, a mantenere alta la qualità turistica del centro cittadino. Frequentato da sempre da artisti, scrittori, musicisti, al Caffè del Tasso non hanno mancato di sostare, anche solo per pochi minuti, personaggi famosi in visita a Bergamo.

Il Tasso fa oggi parte della catena associativa dei “Locali Storici d’Italia” che raggruppa caffè, alberghi e ristoranti di antica fondazione e di celebrata tradizione, capaci di rinnovarsi mantenendone intatto il fascino originale.

_MG_0386modSe il “caffè storico” rappresenta un particolare incentivo turistico, il biglietto da visita della città e della sua prestigiosa ospitalità è completato con l’antica bottiglieria che il Tasso propone.
Il locale mette a disposizione la più raffinata selezione di distillati dai quattro angoli della terra ed una scelta tra trecento etichette di vino pregiatissimi di tutta Italia e dal mondo.

Regalati un esclusivo e distensivo momento di degustazione; inoltre è possibile acquistare direttamente i migliori vini e distillati.

Lo storico locale nel 2011 festeggia 535 anni di storia, il risultato attuale è il frutto di un giusto equilibrio tra le nuove idee, il rispetto della lunga storia del luogo e un ambiente flessibile, morbido, consono al modo proprio di appartenere della famiglia Menalli, che gestisce il caffè dalla fine degli anni ’80, all’insegna dell’eleganza e della qualità selezionando con particolare attenzione i prodotti serviti.